I 24 artisti finalisti del Concorso EneganArt al Museo degli Innocenti

by Carolina Natoli

 

Un progetto di portata nazionale, giunto alla sua quinta edizione, rivolto a tutti gli artisti e finalizzato a promuovere i migliori talenti italiani che ha destato grande entusiasmo tra i partecipanti. Si tratta del Concorso Nazionale di Arte Attuale EneganArt che quest’anno ha avuto come tema e titolo della mostra ‘R-Evolution’. Il progetto è promosso e sostenuto da Enegan Spa, azienda leader nel settore della fornitura di luce, gas e telecomunicazioni. La Mostra è stata ospitata nel prestigioso Salone Borghini dell’Istituto degli Innocenti a Firenze dal 12 al 20 ottobre 2019. Il significato del tema ‘R-Evolution’ ha una doppia accezione: la rivoluzione intesa nel cambiamento radicale delle strutture sociali, tecnologiche, culturali, economiche, ambientali e ideologiche; ma anche l’evoluzione come processo di cambiamento adattivo per il quale tutte le specie viventi mutano di generazione in generazione per adattarsi all’ambiente in continua trasformazione. Non esiste quindi alcuna contraddizione tra i processi rivoluzionari e quelli evolutivi, perchè non sono altro che le due parti di uno stesso processo di sviluppo. Il Concorso era rivolto a tutti gli artisti pittori, fotografi, scultori, ecc… – professionisti e non – provenienti da qualsiasi paese del mondo, maggiorenni e residenti in Italia. Dopo i numeri importanti delle prime quattro edizioni, il 2019 ha visto 1.600 iscritti con altrettante opere presentate e, di queste, solo 24 sono state esposte. Tra gli artisti che hanno avuto il privilegio di esporre la loro opera nel Museo degli Innocenti di Firenze, alcuni sono giovanissimi, come uno studente dell’Accademia di Belle Arti e altri più o meno conosciuti e con esperienze artistiche alle spalle. Durante la cerimonia di inaugurazione del 12 ottobre sono stati decretati anche i 4 vincitori che si sono aggiudicati un premio in denaro e una borsa di studio per l’artista iscritto all’Accademia di Belle Arti, Istituti e Scuole per il design, la moda e le arti visive (per un totale di 10.000 Euro), oltre alla pubblicazione sul Catalogo d’Arte. Le opere vincitrici sono entrate a far parte della Collezione EneganArt. Tra i membri della Giuria di questa edizione: il restauratore dei Beni Culturali di fama mondiale Giammarco Piacenti, l’architetto Patrizia Cammeo del movimento d’avanguardia UFO, il fotografo, regista ed esploratore italiano Luca Bracali e la Presidente della Onlus Save The Planet Elena Stoppioni.

 

Per tutte le info è possibile consultare il sito www.eneganart.it.

Share post with: