05/04/2018

by Gianni Mercatali

Abbiamo sempre voluto raccontare una Toscana meno conosciuta per farvi scoprire la ricchezza culturale di questa regione. Questa volta la percorriamo in treno, con antiche locomotive e carrozze, su storiche strade ferrate. Ma ci sarà anche quella raccontata con la corsa di Alcide, su strade bianche. In questa scoperta incontrerete il Giardino dei Tarocchi con le sue suggestive sculture nel parco di Capalbio, Villa Torrigiani sulle colline lucchesi con il suo giardino monumentale, quindi alcune residenze di charme: da Montecastelli a Villa Le Rose, dal Castello del Nero alla Tenuta Ceccatelli. Vivrete in anteprima le eccellenze del Chianti Classico e i vini di Donne Fittipaldi a Bolgheri. Ma la nostra regione è anche buon magiare: ed ecco il racconto della schiacciata di Pomino un piatto della tradizione della Val di Sieve e una ricetta di chef Riccardo Serni, che preferisce farsi definire cuciniere, nella sua Trattoria Moderna di Firenze. Molta storia ma anche presente e futuro. Continua ad occuparsi di arte contemporanea la nostra Silvana Iannaccone con una intervista esclusiva Jean Paul Sabatié sul progetto del Museo Mitoraj a Pietrasanta. Mentre il racconto di Vittorio Rossi ci avvicina alla Cina con la grande mostra del suo più importante artista contemporaneo Shen Qibin al Museo Luigi Bellini di Firenze. Un importante servizio sulla scuola di Scienze Aziendali sarà un utile strumento per imndirizzare iu giovani a specalizzazioni post dipolma. Nella rubrica Toscana e Tecnology alcuni consigli su come difendere la vostra privacy secondo l’esperto Giovanni Cianferoni. E poi una Toscana da comprare con It’s Tuscany dove acquistare prodotti d’eccellenza della nostra regione. Sempre da seguire le nostre rubriche fisse di Shot on Site, di libri consigliati e poi “Come eravamo” dove in questo numero raccontiamo un pranzo unico a Palazzo Antinori con Paul Bocuse in cucina per la prima e unica volta a Firenze.

Share post with: