by Carolina Natoli

 

OIC Group, leader internazionale nel settore del PCO (professional congress organizer), con sede a Firenze, lancia The Embassy, la nuova agenzia che opera nel settore della comunicazione, digital marketing, advertising e PR. The Embassy, che ha la propria sede a Milano, nasce da una necessità del Gruppo OIC di continuare ad adattarsi al mercato ed al contesto, senza fermarsi ai traguardi già raggiunti. È questa filosofia del continuo cambiamento e dell’evoluzione che ha portato OIC ad essere, oggi, una delle realtà congressuali più importanti a livello internazionale e decidere di lanciarsi in questa nuova avventura.

The Embassy è stata presentata ufficialmente durante l’IF – Italians Festival, che si è svolto a Milano dall’8 al 10 novembre. Durante l’evento, l’agenzia era presente con uno spazio interattivo, “Mind Portraits”, in collaborazione con Monogrid, un’installazione realizzata con lo scopo di condurre un esperimento sociale: quanta “thought diversity” esiste all’interno della comunità della comunicazione italiana. Nel corso dei tre giorni del Festival i partecipanti hanno avuto la possibilità di farsi fare un ritratto del proprio pensiero grazie a una “EEG Brain Monitoring Technology”. Grazie a questa tecnologia, le rappresentazioni visive confluivano progressivamente in una grande gallery e, alla fine dell’esperimento, si è potuto scoprire quanto sono diverse – o quanto sono omologate – le menti nel settore della comunicazione. Questa iniziativa parte dall’idea di dimostrare come The Embassy sia un’agenzia composta da persone – e intelligenze – diversissime tra loro, cosa non semplice da ricercare.

The Embassy è composta dalle seguenti figure manageriali: Irene Serio, CEO; Nicola Testai, CFO; Silvia Sgarbi, General Manager; Fabio Paracchini, Chief Strategy and Innovation Officer/Head of Health; Fabrizio Piccolini, Direttore Creativo; Stefano Zanoni, Direttore Creativo.

Irene Serio, CEO di The Embassy afferma: “Siamo molto emozionati per la partenza di questa nuova avventura. Per noi di OIC rappresenta una sfida e un ulteriore passo di crescita. La visione e la lungimiranza sono due qualità che permettono alle aziende di crescere e credo che questo sia il segreto del nostro percorso”. Continua Serio: “Con The Embassy vogliamo continuare a portare avanti la filosofia di gestione del lavoro e delle attività che adottiamo in OIC, cercando di offrire un punto di vista e una strategia fuori dal comune”.

Share post with: