Il folksinger statunitense registra nel LoudLift di Manifattura Tabacchi la sua cartolina sonora per la città di Firenze e si esibisce in una live performance aperta al pubblico accompagnato alla chitarra da Alessandro ‘Asso’ Stefana

 

Protagonista del secondo appuntamento di LoudLift Live è Micah P. Hinson, tra i più noti cantautori folk del panorama mondiale che ha scelto Manifattura Tabacchi per l’unica data italiana, sabato 25 gennaio a Firenze. Una performance ricca di sonorità folk e testi densi di vita vissuta che raccontano il profondo sud degli Stati Uniti d’America.

Lo spazio antistante al LoudLift, all’interno di B9, sarà lo stage d’eccezione dove si esibirà l’artista. La sua voce profonda sarà accompagnata dal musicista Alessandro ‘Asso’ Stefana, con il quale Micah P. Hinson sta collaborando per la realizzazione del suo ultimo disco.

Un palcoscenico unico, LoudLift è infatti la prima cabina di registrazione a ‘gettoni’ d’Italia. Il recording booth di Manifattura Tabacchi, ricavato in uno degli ex-montacarichi di B9, l’unico in Italia, è un luogo ideato per dare voce a progetti musicali e messaggi non convenzionali. Uno spazio pensato per la musica, per tutti, dalle star ai buskers.

LoudLift è una tappa imperdibile per gli artisti di passaggio a Firenze che desiderano registrare la loro “cartolina” sonora unplugged: un recording booth che si trasforma in un emozionante live acustico.

Matteo Gioli cura la selezione degli artisti italiani e internazionali, puntando su cantautori dalla forte riconoscibilità e sensibilità artistica.

Hanno registrato in LoudLift: The Zen Circus, Dente, Davide Toffolo & Paulonia Zumo, Momo, Maestro Pellegrini, La Rappresentante di Lista e Brunori Sas.

 

Sabato 25 gennaio – ore 19.00 | via delle Cascine, 33 – Firenze

Unica data italiana – Ingresso gratuito fino a esaurimento posti

Share post with: