by Francesco Galli, ph. Valeria Raniolo

 

Il Borro Tuscan Bistro di Firenze, un vero e proprio concept shop affacciato sul lungarno Acciaiuoli a Firenze propone fino al 19 dicembre una serie di eventi, in format diversi, all’insegna del buon cibo e del buon bere con temi e ospiti ogni volta differenti.  L’offerta gastronomica, gestita dall’executive chef dei ristoranti de Il Borro, Andrea Campani, rende omaggio alla sua terra di origine: la Toscana. Particolare attenzione è data agli ingredienti, sempre freschi e stagionali, come frutta e verdura che provengono direttamente dall’Orto biologico de Il Borro e le carni, formaggi e il pescato forniti da artigiani virtuosi selezionati con cura e con i quali sono state avviate collaborazioni continuative. Non solo un luogo dove mangiare e acquistare prodotti, sempre ricercati – dai vini e distillati, alle paste artigianali, alle conserve e sott’oli, fino a dolci e biscotti – ma anche un punto di ritrovo, in cui anche incontrare e conoscere i produttori che fanno mostra di sé con i prodotti esposti sulle pareti-dispensa, partecipare a serate a tema, degustazioni di vini e incontrare ospiti speciali.  Come in occasione delle serate intitolate “Indovina chi cucina”, una serie di appuntamenti gastronomici “al buio” con personaggi che si cimentano in cucina, svelando le loro ricette preferite. Gli ospiti possono quindi osservare Andrea Campani e lo chef di turno, svelato solo pochi giorni prima dell’evento, lavorare fianco a fianco alla realizzazione del menu che prende vita sotto i loro occhi. La particolarità è che gli chef misteriosi non provengono dal mondo della ristorazione, ma da altri ambiti creativi, per questa edizione dal mondo della carta stampata, avendo ospitato Helen Farrell, editor in Chief della rivista The Florentine, e Leonardo Romanelli, giornalista e critico enogastronomico che, giusto ieri sera, ha proposto una fricassea di pollo e purea di patate dopo un risotto al parmigiano e coratella di agnello di Andrea Campani. Fra i presenti anche Laura Peri. Prima delle feste natalizie, imperdibile l’appuntamento con la Cena dei Bolliti – Parte Seconda dove la farà da principe un piatto tradizionale di questo periodo, che difficilmente trova spazio nei nostri frenetici menù quotidiani. Altri nuovi eventi attendono gli ospiti de Il Borro Tuscan Bistro nel 2020.

Share post with: