In una sera si è raccontato un “mondo”

 by Elisabetta Failla, ph. Nicola Gnesi

Sono passati 42 anni da quando Bianca Jagger, moglie di Mick dei Rolling Stones, fece la sua entrata trionfale nella pista dello Studio 54 di New York su un cavallo bianco per festeggiare il suo quarantesimo compleanno. Era il 2 maggio 1977. Da quel giorno esplose il grande successo mondiale del locale. Da quel momento le foto di ogni serata fecero il giro del mondo. A distanza di oltre 8 lustri a Forte dei Marmi si è voluto ricordare quell’evento con tutta la magia di quel periodo. A ricostruire quell’atmosfera sulle “sabbie nobili” è stata la nuova proprietà che ha acquistato le concessioni degli stabilimenti balneari Maitò e Orsa Maggiore oltre ai rispettivi ristoranti. Uno schermo cinemascope ha raccontato con numerose immagini, quasi un film, la vita dello Studio e i divertimenti in questo luogo di raduno e dei personaggi che hanno segnato per anni lo stile, la moda e il gusto non solo di New York. Un appuntamento unico per la Versilia. Nella realizzazione della serata gli organizzatori hanno prestato grande attenzione al genius loci pur ispirandosi a quelle atmosfere. Quasi 700 ospiti si sono presentati in abbigliamento fine anni 70 muovendosi fra musica, performance di artisti, fuochi d’artificio e i 14 buffet che proponevano la cucina di alto livello del Maitò insieme a numerose magnum di Champagne Ruinart.

Share post with: