Gli incontri d’arte in Manifattura Tabacchi aperti al pubblico

A cura della redazione

 

Ultimo appuntamento con La Meraviglia Talks, il ciclo di incontri d’arte aperti al pubblico che ha permesso agli artisti e ai curatori in visita a Manifattura Tabacchi di condividere la propria esperienza e ricerca, offrendo così uno spazio di confronto per tutti, nel corso di workshop riservati agli artisti in residenza. Ogni talk è stato introdotto e mediato da Sergio Risaliti, direttore di Museo Novecento e curatore del ciclo di residenze d’artista La cura, La meraviglia, L’armonia, programma triennale prodotto e sostenuto da Manifattura Tabacchi.

Durante ciascun talk, i partecipanti hanno potuto interagire direttamente con gli artisti in residenza e con i curatori ospiti, provenienti dal panorama dell’arte contemporanea, italiana e internazionale per condividere la propria esperienza e ricerca artistica. Video, installazioni, performance, arte pubblica: ciascun artista e curatore ha portato in Manifattura Tabacchi il suo universo, attivando un confronto con gli artisti nel processo di formazione e proiettati nel contesto artistico così come con il pubblico più ampio.

L’ultimo appuntamento è con Giacinto Di Pietrantonio – giovedì 13 febbraio, ore 19:00

L’ingresso, da via delle Cascine 35, è libero, fino a esaurimento posti.

Dopo il talk si svolgerà un tour inedito all’interno degli atelier di Anna Dormio (Italia), Bekhbaatar Enkhtur (Mongolia), Giulia Poppi (Italia), Esma Ilter (Turchia), Davide D’Amelio (Italia), Negar Sh (Iran), i sei artisti de La Meraviglia, il secondo ciclo del progetto di Residenze d’Artista di Manifattura Tabacchi, seguito da Paolo Parisi in qualità di tutor, e curato da Sergio Risaliti. 

 GIACINTO DI PIETRANTONIO

Giacinto Di Pietrantonio (Lettomanoppello, Pescara, 1954) si è laureato al DAMS di Bologna. Dal 1986 al 1989 è redattore della Rivista d’arte contemporanea “Flash Art”; nel 1992 è docente di estetica presso l’Accademia Carrara di Belle Arti di Bergamo; dal 1994 al 1996 è stato consulente per le arti visive della regione Abruzzo; dal 1995 al 2004 è curatore con Angela Vettese del Corso Superiore di Arti Visive alla Fondazione Antonio Ratti di Como. Nel 199 è docente di ruolo di Storia dell’Arte presso l’Accademia Contemporanea di Belle Arti di Brera a Milano. Nel 2000 è direttore della GAMeC (Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea) di Bergamo, nel 2006 è Vicepresidente del Consiglio dell’AMACI (Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani) e nel 2007 è membro del Comitato Scientifico del Museo d’Arte Moderna e Contemporanea Luigi Pecci di Prato. Tra le molte mostre da lui curate, oltre a quelle per la GAMeC, si ricordano quella dedicata agli artisti russi all’interno della rassegna Passaggi ad Oriente alla Biennale di Venezia del 1993, le edizioni di Fuori Uso (Pescara 1995, 1997, 1998 e 1999) e Over the Edges con Jan Hoet a Gent (Belgio). Ha redatto e curato monografie di Enzo Cucchi, Jan Fabre, Ettore Spalletti.

Share post with: