24/09/2018

by Flavia Massimi

Tra i lavori di restauro del Cortile di Michelozzo e la nuova collezione Souetsu

È il leitmotiv di ogni collezione Genten, in cui Italia e Giappone si fondono insieme in un progetto che segue tre concetti principali per realizzare un prodotto sofisticato: rispettare l’ambiente, tenere conto del valore delle cose, creare articoli che durano nel tempo.
La mission del marchio è proprio quella di mantenere un rapporto privilegiato e rispettoso tra l’uomo e l’ambiente, ed ecco che anche la salvaguardia del patrimonio artistico e architettonico è uno dei concetti fondamentali dell’azienda. Al fine di adempiere a questo principio, Genten ha deciso di avviare una collaborazione con il Comune di Firenze, sostenendo alcuni progetti legati al patrimonio artistico e architettonico della città: dal 2013 la griffe ha contribuito al restauro del Cortile di Michelozzo con un contributo economico di circa 500.000 euro. Concluso il restauro della decorazione della parete Nord e della parete Est, con le vedute di Linz, Possonia (Bratislava) e Vienna, entro il 2018, dopo cinque anni, si concluderà il restauro dell’apparato decorativo della parete Ovest, portando così a termine gli obiettivi prefissati e restituendo alla città uno dei suoi fiori all’occhiello.
Tra le novità del 2018 proposte griffe giapponese, c’è la linea di abbigliamento donna e accessori Souetsu, liberamente ispirata alla xilografia “La grande onda di Kanagawa”. Souetsu è una linea prodotta in Giappone e distribuita sotto l’insegna del brand Genten. La griffe ha infatti attivato a Tokyo nel 2015 una collaborazione con la Japan Leather Promition Committee, con l’obbiettivo di produrre capi in pelle mantenendo una profonda attenzione sulla lavorazione e un focus sull’arte tradizionale giapponese. Souetsu propone una moda vicina al rispetto della natura e dell’ambiente: interamente realizzata in pelle conciata al vegetale e lavorata a mano da artigiani giapponesi, la collezione è liberamente ispirata alla xilografia “La grande onda di Kanagawa” e alle altre opere più note dell’artista giapponese Katsushika Hokusai (Tokyo 1760-1849). Le immagini, concesse a Genten dall’Hokusai Museum di Tokyo, sono stampate con colori naturali su casacche in camoscio, gilet di pelle intrecciata a mano e pantaloni. La linea di accessori comprende cappellini e borse, oltre ad alcuni oggetti per la casa, come sottobicchieri e piccole scatole porta oggetti.

GENTEN FIRENZE
Via della Condotta 50/R – Firenze
Tel. 39 055 2776472
info@gentenfirenze.it
www.gentenfirenze.com

Share post with: